Ultimo aggiornamento Gennaio 17, 2021 di Gaetano Lupo

ricetta arancine siciliane di riso

Arancine Siciliane con carne

Gaetano Lupo
Le arancine siciliane con carne rappresentano in maniera significativa la cucina siciliana nell’ambito dello street food o rosticceria.
Conosciute in varie parti del mondo, sono apprezzate in maniera particolare per la loro semplicità e ricchezza di sapore.
No ratings yet
Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Frittura 5 min
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Ingredienti per le arancine

  • 500 g riso carnaroli
  • 1 bustina zafferano
  • 50 g burro
  • 1 cipolla piccola tritata finemente
  • 70 g grana grattugiato
  • 1 L brodo vegetale
  • Q.B sale e pepe
  • Q.B olio per friggere
  • Q.B farina, uovo sbattuto e pangrattato per la panatura

Ingredienti per il ragù

  • 1 carota grande
  • 1 cipolla media
  • 1 costa di sedano
  • 200 g piselli
  • 500 g carne macinata di manzo
  • 2 cucchiai concentrato di pomodoro
  • 1/2 bicchiere vino rosso
  • Q.B sale e pepe
  • Q.B olio per il soffritto
  • 1 L brodo vegetale

PROCEDIMENTO PER LA RICETTA
 

Procedimento per il ragù

  • Riducete a cubetti molto piccoli la carota, il sedano e la cipolla e disponete tutto dentro una casseruola con un filo d’olio.
  • Aggiungete la carne macinata e portate il tutto sul fuoco a fiamma alta,sempre mescolando con un cucchiaio di legno, avendo cura di fare evaporare tutto il liquido che si formerà.
  • A questo punto fate rosolare il composto ottenuto e sfumate con il vino rosso, quindi salate e pepate a piacere. Evaporato completamente il vino, aggiungete il concentrato di pomodoro e poco più della metà del brodo
  • Proseguite la cottura a fuoco molto basso per circa 1 ora e bagnate di tanto in tanto con il brodo avanzato se necessario.
  • A 15 minuti dalla fine della cottura aggiungete i piselli e proseguite.
  • Procedimento per le arancine con carne
  • In una casseruola versate la cipolla tritata e la metà del burro portando sul fuoco, e attendete che la cipolla sia dorata.
  • Aggiungete il riso e fatelo tostare per due minuti, quindi bagnate con il brodo e aggiungete la bustina di zafferano, il sale e il pepe.
  • Cuocete il riso per circa 15 minuti mescolando di tanto intanto.
  • Spegnete il fuoco aggiungete il burro restante e il grana grattugiato mescolando.
  • Infine versate in una teglia abbastanza capiente il riso per farlo raffreddare.
  • Una volta freddo potrete creare le vostre arancine semplicemente prelevandone una piccola parte schiacciandola su una mano, unite il ripieno scelto e ricoprite con un'altra parte di riso e formate una palla.
  • Una volta pronte passate le arancine in un poco di farina, poi nell’uovo sbattuto e nel pane grattuggiato e friggetele in olio bollente a 180° fino a completa doratura.

Note

I segreti dello chef

Durante la fase di frittura cuocete le arancine il tempo necessario affinchè il calore arrivi fino al cuore garantendovi che il ripieno non rimanga freddo.
Se utilizzate piselli in scatola già cotti uniteli al ragù a fine cottura per evitare che si trasformino in poltiglia.
Assicuratevi che il ragù sia ben freddo prima di adoperarlo( vi consiglio di prepararlo il giorno prima).
Per impedire che il riso si attacchi sul fondo della casseruola suggerisco di utilizzare brodo bollente.

Potrebbero servirti:

casseruola
ciotola
coltelloaffilato
cucchiaio di legno
grattugia
mattarello
mezzaluna
pentole
tagliere
teglia rettangolare
Ti piacciono le nostre ricette?Seguici su Facebook